Il ruolo dell’alimentazione e dell’attività motoria nella prevenzione e trattamento dell’obesità e del diabete

Si è svolta a Cagliari presso l’Auditorium del Liceo Dettori oggi una tavola rotonda dal titolo:

IL RUOLO DELL’ALIMENTAZIONE E DELL’ATTIVITA’ MOTORIA NELLA PREVENZIONE E TRATTAMENTO DELL’OBESITA’ E DEL DIABETE

L’Associazione ha promosso iniziativa sui questi temi, pertanto oggi, a differenza del passato, l’attività fisica e lo sport sono non soltanto consentiti, ma anche consigliati dalla maggioranza dei medici tanto da entrare nel piano di cura con pari importanza rispetto all’alimentazione controllata e alle cure

Negli ultimi 20 anni si è sviluppato un notevole interesse verso l’attività fisica e lo sport come mezzo di prevenzione e di cura non soltanto del diabete, ma di molte malattie metaboliche e anche delle loro complicazioni.

Il diabete è un’emergenza sanitaria, è una vera e propria epidemia, che riguarda il mondo, 246 milioni di persone, destinate a salire nel 2025 a 380 milioni.

Solo Italia sono interessati più di tre milioni e mezzo di diabetici.

Per lo più si tratta di persone malate di tipo 2.

Anche il diabete di tipo 1, tuttavia è in continua crescita: ogni giorno si segnalano 4 nuovi casi soprattutto tra bambini adolescenti.

La su diffusione è tale che la malattia è stata recentemente dichiarata dall’ONU emergenza sanitaria planetaria.

Hanno partecipato

Presidente Regionale della Società Italiana Obesità, Guido Almerighi,

Presidente dell’Unione Nazionale Chinesiologi Giorgio Berloffa,

due validissime studiose di Scienza dell’Alimentazione Domenica Obinu, Jole Nieddu,

il Servizio di Diabetologia del San Giovanni di Dio di Cagliari è rappresentato da Francesca Spanu,

per finire con la Psicologa Tiziana Staffa.

La giornata sarà moderata dallo scrittore sportivo Aldo Aledda.

C’è stata una grande partecipazione di studenti oltre che di docenti della scuola,

Durante la manifestazione è stato presentato l’ultimo libro del Prof. Francesco Marcello Presidente del Coni Provinciale dal Titolo

 

La coordinazione motoria – presupposti scientifici e metodi di valutazione


Francesco Rag. PILI